Attività

La Biopoplar srl si occupa ad ampio raggio delle colture energetiche, trattando sia le specie arboree poliennali (prodotto legnoso) sia le specie erbacee annuali , occupandosi di tutte le rispettive filiere.


Vivaio di produzione


Vasche per idratazione degli astoni


Trasporto astoni in bancali

Mentre il settore delle biomasse legnose è ormai consolidato da più anni in diversi contesti geografici, quello delle colture erbacee, pur essendo agli stadi iniziali, si sta dimostrando in progressiva espansione.

Con il termine biomassa lignocellulosiaca si indica in modo generico l’insieme delle sostanze organiche di origine vegetale che possono costituire fonte di energia elettrica e termica.

La Short Rotation Forestry (SRF) o SRC (Short Rotation Coppice) e la Medium Rotation Forestry (MRF), sono in dettaglio le coltivazioni di specie forestali a rapido accrescimento per la produzione di biomassa (pioppi, salici, robinia, eucalipto, ecc.),impiantate ad elevata densità e gestite con tecniche colturali di stampo agricolo. Inoltre la Biopoplar srl promuove nuove opportunità per la realizzazione di piantagioni miste che garantiscono diverse fonti reddituali (annuali e poliennali), come: La raccolta del prodotto legnoso avviene con cicli di taglio molto più frequenti (da 2 a 5 anni), rispetto alle utilizzazioni delle piantagioni dedicate alla pioppicoltura tradizionale, con un turno di raccolta definito breve o brevissimo. Il prodotto finale è rappresentato dal cippato di legno ,che viene conferito agli impianti o alle centrali termiche ed il cui valore è in costante aumento negli ultimi anni.

Energia - Industria del legno

Possibilità di realizzare piantagioni miste Energia-Trancia. Inoltre la Biopoplar srl promuove nuove opportunità per la realizzazione di piantagioni miste che garantiscono diverse fonti reddituali (annuali e poliennali), come:

Biomasse-cereali

Biomasse-pioppicoltura tradizionale

Vivaio di produzione
Vasche per idratazione degli astoni
Trasporto astoni in bancali
Biopoplar Srl utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento